Cerca un luogo!
Guide Turistiche, Escursionistiche ed Accompagnatori turistici in Umbria, Toscana e Alto Lazio

Come ogni anno il ciclo della natura si rinnova, e come ogni anno a Castelluccio di Norcia trionfano i colori della “Fiorita” del Pian Grande.

Molti si chiedono: “perchè piantano un campo di papavari ed uno giallo?…perchè non c’è la fiorita in tutto il Pian Grande?” Oppure “quella che vedo è la fiorita delle cartoline”?

La risposta a tutte queste domande è una sola: ci pensa Madre Natura!

La fioritura di Castelluccio di Norcia è un fenomeno naturale, sì, ma legato ad una delle attività umane più antiche: l’agricoltura.

Perciò quando vedete un campo coltivato a lenticchie presso gli altopiani di Castelluccio (Pian Grande, Pian Piccolo o Pian Perduto) oltre alla pianta erbacea della lenticchia – il cui fiore è di colore bianco – è possibile ammirare i papaveri, i fiordalisi, i narcisi e così via…che crescono in associazione ai coltivi voluti dall’uomo. Le lenticchie di Castelluccio, con il riconoscimento dell’Unione Europea IGP (Indicazione Geografica Protetta), non ammettono l’utilizzo di pesticidi. Per questa ragione, oltre ad un suolo particolarmente ricco, insieme alle lenticchie crescono tutte quelle essenze vegetali che ci donano il meraviglioso spettacolo della Fiorita.

Perciò la Fiorita dei Piani di Castelluccio è uno spettacolo che la natura ci offre ogni primavera, con minore o maggiore intensità e durata, caratteristiche che variano a seconda delle condizioni climatiche del periodo, ed accompagna la crescita del rinomato legume, che ha reso celebre Castelluccio di Norcia.

Clicca qui per info sulla Festa della Fiorita 2017, in relazione agli eventi sismici di agosto-ottobre 2016

pian grande castelluccio visite guidate centro guide

Photo by: Umbria Guides