Cerca un luogo!
Guide Turistiche, Escursionistiche ed Accompagnatori turistici in Umbria, Toscana e Alto Lazio

Civita di Bagnoregio è famosa come la “città che muore”, così la definì lo scrittore B. Tecchi. La città nasce infatti su di una rupe di tufo, sulla valle del Tevere, soggetta a continue erosioni, per questo tutto il centro rischia di crollare. Intorno a Civita si trova un “paesaggio lunare”, fatto di calanchi. Fondata dagli Etruschi, oggi il suo centro storico si può raggiungere solo a piedi, superando il moderno ponte che immette nella Porta S. Maria. All’interno del borgo, suggestivi angoli, scorci sul circostante paesaggio, consentono di percorrere un viaggio indietro nel tempo. Le mete di una visita guidata accompagnati da una Guida Turistica sono diversi, oggetto di attenzione della Guida Turistica è certamente la cattedrale di S. Donato, Nicola e Bonaventura. Quest’ultimo, S. Bonaventura da Bagnoregio, è il figlio più illustre di questa città, che ha scritto l’agiografia ufficiale di S. Francesco d’Assisi, nel borgo esistono i resti della sua casa natale.

L’ufficio informazioni di Civita di Bagnoregio si trova nei pressi del moderno ponte d’accesso al borgo. Per raggiungere Civita di Bagnoregio si consiglia: in aereo, l’aeroporto “L. Da Vinci” di Roma; in treno fino alla stazione di Viterbo, poi proseguire con mezzi pubblici; in auto la SS751 Umbro-Casentinese.

Per una visita guidata a Civita di Bagnoregio o preventivi per servizi di Guida Turistica a Civita di Bagnoregio, scriveteci all’indirizzo info@umbriaguides.it

 civitabagnoregio