Cerca un luogo!
Guide Turistiche, Escursionistiche ed Accompagnatori turistici in Umbria, Toscana e Alto Lazio

Bevagna medievale

Comment are off

L’antica Mevania era una delle città più fiorenti sorte lungo la via Flaminia, la Flaminia Vetus. La celebre Bevagna inizia ad essere superata da altri centri umbri a seguito della realizzazione del nuovo ramo della consolare Flaminia, la Flaminia nova (che interessava l’asse Spoleto-Foligno). Del ricco periodo romano sono ancora oggi visibili numerose testimonianze, come parte delle mura, il pavimento musivo delle terme, il tempio e lo spettacolare teatro, le cui strutture sono state riutilizzate in epoche successive. Ma ciò che oggi rende Bavagna molto amata e nota è l’affascinante piazza Silvestri: difficilmente in altre piazze italiane si incontra uno spazio pubblico imperniato sul particolare gioco di asimmetrie come in questa piazza. Qui si affacciano due degli esmpi maggiori di Romanico umbro: la chiesa di San Silvestro, dalle singolari volte rampanti delle sue navatelle, e la chiesa di San Michele Arcangelo, dalla straordinaria facciata. Non ultimo il teatro Torti, spelndido esempio di teatro all’italiana. La città è suddivisa in Gaite e queste si sfidano durante la celebre manifestazione del “Mercato delle Gaite”, calando l’intera città in una perfetta atmosfera medievale.

About the Author